SEMINARIO VESCOVILE

LUOGO: Carpi, Modena

TIPOLOGIA D’INTERVENTO: restauro e consolidamento statico

COMMITTENTE: Seminario Vescovile di Carpi

RESPONSABILE DELL’INCARICO: arch. Anna Allesina

STATO DI AVANZAMENTO LAVORI: opera realizzata

TEMPI: 2004 – 2005


I lavori di restauro e consolidamento statico furono realizzati a seguito dell’evento sismico del 15/10/1996, con finanziamento pubblico grazie alla LR n°24 del 03/07/98. L’edificio, risalente alla fine del XVII secolo ma pesantemente trasformato negli anni 70 del secolo scorso, presentava un quadro fessurativo di ingente entità, soprattutto al piano primo, caratterizzato da sistemi a volte a crociera (corridoi) e a padiglione realizzate in laterizio. Buona parte delle lesioni a carico delle murature e delle volte fu determinata, oltre che ai cedimenti differenziali delle opere fondali, dalle spinte delle volte, non opportunamente contrastate da tiranti disposti laddove agiscono le spinte stesse (giunti alle reni), e alla presenza nelle murature portanti trasversali (perpendicolari alla direzione del muro di spina del corpo principale) di vani-porta originari o aperti in epoca successiva. Tali discontinuità strutturali, acuite in alcuni casi dalla presenza di tracce di impianti diffuse e di varia natura, aggravarono i  fenomeni fessurativi legati al sisma.