EX ORATORIO DELLA BEATA VERGINE DELLA PROVVIDENZA DI VILLA SEGHIZZI – COCCAPANI

LUOGO: Modena

TIPOLOGIA D’INTERVENTO: restauro dei fronti esterni

COMMITTENTE: Congregazione Chiesa Ortodossa di Modena

RESPONSABILE DELL’INCARICO: arch. Anna Allesina

STATO DI AVANZAMENTO LAVORI: opera realizzata

TEMPI: 2002 – 2003


La chiesa, in origine Oratorio dedicato alla B.V. della Provvidenza era parte del complesso di villa Seghizzi Coccapani ubicata a Saliceto Panaro. La sua realizzazione risale al 1834 ad opera del modenese Cesare Costa, “ingegnere e architetto”. La cappella, in stile neogotico fu voluta dalla contessa Giulia Seghizzi all’indomani delle sue nozze con il marchese Ercole Coccapani, ed era ubicata del giardino all’inglese di Villa Seghizzi a Saliceto Panaro. L’Oratorio fu risparmiato alla demolizione della villa che avvenne nel 1967. L’edificio, in mattoni del tipo facciavista, presentava estese manifestazioni di degrado sulle facciate, imputabili principalmente ad interventi eseguiti con materiali e tecniche non compatibili con le caratteristiche architettoniche e materiche originarie (stuccature con malte cementizie e ossidi), oltre a quello determinato dalla umidità di risalita, causa di efflorescenze saline e disgregazione di alcuni degli elementi in laterizio. L’intervento di restauro è consistito principalmente nella rimozione delle risarciture eseguite con materiali incongrui, nella pulitura accurata del paramento tramite lavaggio con acqua deionizzata e spazzole morbide, nel fissaggio e consolidamento di porzioni di cornici distaccate, nell’esecuzione di scuci-cuci, soprattutto nella zona basamentale e nel trattamento finale con scialbo a base di latte di calce pigmentato con polvere di cotto, in grado di uniformare cromaticamente la facciata.