CHIESA DELLA B.V. DEL ROSARIO – GUASTALLA (RE)

LUOGO: località Pieve – Guastalla, Reggio Emilia

TIPOLOGIA D’INTERVENTO: progetto di restauro con interventi di miglioramento sismico a seguito degli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012

COMMITTENTE: Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla

RESPONSABILE DELL’INCARICO: arch. Anna Allesina

STATO DI AVANZAMENTO LAVORI: lavori autorizzati

TEMPI: 2013 – in corso


La chiesa si presenta in condizioni di elevatissimo degrado e dissesto.
La pianta è caratterizzata da un’unica navata, con una piccola cappella sul lato destro, voltata a botte, con altare in muratura, ora spoglio di qualsiasi elemento scultoreo ed ornamentale.
Il soffitto dell’aula è a cassettoni lignei, decorati da motivi semplici arricchiti con doratura a foglia, in pessimo stato di conservazione sia relativamente alle decorazioni che alla parte strutturale.
La zona presbiteriale è coperta con una volta a crociera, con nervature a stucco in bassorilievo e decorazioni, sempre a stucco, negli sfondati. La parte centrale presenta una estesa risarcitura, eseguita probabilmente negli anni ’80, che ha occultato completamente l’apparato decorativo. L’altare maggiore è in muratura, decorato a stucco dipinto, con nicchia centrale, un tempo ospitante la statua della Vergine del Rosario.

I dissesti riportati dalla chiesa a seguito del sisma 2012 interessano in particolare alcune zone e/o elementi costitutivi quali: la torre campanaria, che presenta lesioni vicino allo stacco dal corpo della chiesa, rotazioni e scorrimenti dei piedritti, lesioni nel cupolino della lanterna; le travi lignee soprastanti l’aula, che costituiscono anche la struttura portante principale del cassettonato ligneo; la scarsa efficacia del sistema di pendinatura del cassettonato; la facciata principale, che presenta lesioni soprattutto nella parte centrale.